giovedì 10 marzo 2016

KÖTTBULLAR - The Ikea Chronicles


Eppure il commissario Sfösfgrāz lo sapeva mentre nel buio della stanza si accendeva una sigaretta. Il piano della bevanda non aveva funzionato. Mentre il fumo usciva dai polmoni, tagliato dalle lame della luce putrida della Città Senza Nome che si fanno largo tra le tapparelle, ripensava alla sera prima. Troppo, troppo, troppo oltre. Con la quindicesima polpettina aveva superato il confine


I KÖTTBULLAR, o per dirla con l’infografica svedese curata da Gianni l'allegro Vichingo:


sono il pezzo forte della bottega del Male dell’Ikea. Esistono in più versioni: di verdure per vichinghi vegetariani e rispettosi dell’ambiente, di pesce, di teste mozzate del nemico, ma tu stai sulle classiche di carne. La grossa confezione copre il fabbisogno di polpette di una media nazione per oltre un mese e la lunga scadenza e la versatilità di preparazione lo rendono un prodotto obbligatorio per il tuo freezer.


Li hai provati in diversi modi: forno, padella, immerse nel sugo e la morbidezza della carne con il perfetto bilanciamento degli ingredienti le rendono di volta in volta fantastiche.

...al modico prezzo di 25.5 pleumi...

NOME: KÖTTBULLAR.
TIPOLOGIA: polpettine di carne.
INGREDIENTI: carne di carne, sale pepe, ogni tanto cavallo, ma era una vecchia storia...
DANNI ALLA SALUTE: blocco della digestione a giorni alterni per stomaci non Euro5.
RISCHIO DIPENDENZA: dalla prima all’ultima.
ABBINAMENTI: da provare nella confezione KÖTTBULLAR MED POTATISMOS, con purè e salsa, davanti ad un film tipo DEAD SNOW (non incluso nella confezione).
VOGLIO PROVARE QUALCOSA DI SIMILE: beh, le polpette puoi sempre fartele, deboscia!
VOTO: 5 su 5


2 commenti:

  1. Dannazione... cosa farei per mangiarle adesso!

    RispondiElimina
  2. Commissario Sfösfgrāz10 marzo 2016 16:08

    Spero niente di illegale!

    ...e, si, per tutti gli episodio di THE IKEA CHRONICLES sarà il commissario Sfösfgrāz a rispondere.

    RispondiElimina

Commenta e ti sarà risposto. Te lo promette il Doctor Kram! Ah, e magari non usare l'anonimato, ma almeno Nome/url, così giusto per...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...